Contenuto principale

Messaggio di avviso

Progetto “La scuola adotta un monumento® in Campania

A.M.A ATLANTE MONUMENTI ADOTTATI”

Il progetto vede protagoniste le scuole, in sinergia con la Fondazione Napoli Novantanove, che si impegnano per promuovere e diffondere i valori della cultura e dell’arte, valori che “quando appartengono a tutti, danno sostanza alla civiltà della legalità, del rispetto reciproco e della tolleranza, del libero confronto. Questo progetto permetterà a nuove scuole Campane di adottare i monumenti del proprio territorio, con la partecipazione al concorso ed entrando a far parte dell’ “Atlante dei Monumenti Adottati”, creando così un vero e proprio Archivio Nazionale digitale.

Intento del progetto è quello di promuovere l’interesse per il nostro patrimonio storico, artistico, culturale, al fine di valorizzarlo attraverso la creazione di percorsi educativi. Invitando i giovani ad “adottare” un monumento si vuole valorizzare il patrimonio della Campania coltivando allo stesso tempo, in essi un atteggiamento di cura e responsabilità. Ed è attraverso la scuola che la Fondazione Napoli Novantanove assieme alla Regione Campania con il progetto La scuola adotta un monumento® in Campania A.M.A. ATLANTE MONUMENTI ADOTTATI può assolvere alla tessitura di un rapporto diretto delle giovani generazioni con il proprio patrimonio.

Gli obiettivi specifici sono:

- promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico della Campania agli studenti;

- sensibilizzare gli studenti alla tutela del patrimonio storico-artistico del loro territorio;

- valorizzare le risorse culturali e ambientali della Campania;

- promuovere l’integrazione e l’inclusione nei percorsi culturali/educativi degli studenti a rischio marginalizzazione e disagio scolastico

- creare itinerari educativi alternativi;

- costituire una rete delle scuole che aderiscono al progetto anche attraverso la Rete Nazionale de La scuola adotta un monumento®;

-ampliare l’Atlante dei Monumenti Adottati, Archivio Nazionale dei monumenti Adottati www.atlantemonumentiadottati.it .

Le azioni di accompagnamento previste dal nostro progetto partono dalle attività dell’ormai ultraventennale progetto di adozione, La scuola adotta un monumento® www.lascuolaadottaunmonumento.it progetto di educazione permanente basato sull’insegnamento del rispetto e dello studio del patrimonio culturale come strumento formativo per le nuove generazioni.

In questo contesto l’ ”adozione” del monumento ha lo scopo di accompagnare le scuole che hanno già attivato progetti all’interno del programma Scuola Viva della Regione Campania, costruendo dei legami tra le attività già in essere e quelle legate all’adozione e allo studio del monumento, creando un’azione trasversale e congiunta per lo sviluppo e la messa in opera di un progetto unico volto alla formazione multidisciplinare dell’alunno.

Attraverso lo studio e la conoscenza del monumento, che necessariamente deve essere collocato nel territorio della scuola, lo studente tesserà un rapporto diretto con l’ambiente circostante analizzando problemi, necessità e punti di sviluppo, che verranno poi utilizzati per la creazione dell’elaborato finale richiesto dal progetto, e cioè la realizzazione di un video di 3 minutiche verrà poi pubblicato nell’Atlante dei Monumenti Adottati, nell’apposita sezione web che verrà dedicata al progetto e nel gruppo Facebook Scuola Viva Campania/La scuola adotta un monumento.Questo farà si che gli alunni vedranno il loro lavoro “pubblicizzato” e “valorizzato” attraverso il web strumento ormai necessario per approcciare direttamente con le nuove generazioni.

Istruzioni per accedere al sito www.atlantemonumentiadottati.it 

https://www.atlantemonumentiadottati.com/adozioni/ 

Per accedere al sito dei monumenti adottati. In questo link si visualizza l’adozione della nostra scuola.

https://www.atlantemonumentiadottati.com/adozione/2018-2019-i-c-nino-cortese-basilica-di-san-mauro-abate/

Quest’anno, la nostra scuola, in sinergia con la Fondazione Napoli Novantanove, assieme alla Regione Campania con il progetto La scuola adotta un monumento®in Campania A.M.A. ATLANTE MONUMENTI ADOTTATI  si  è impegnata a promuovere e diffondere i valori della cultura e dell’arte, valori che “quando appartengono a tutti, danno sostanza alla civiltà della legalità, del rispetto reciproco e della tolleranza, del libero confronto”. Questo progetto, ha permesso alla nostra scuola di “adottare la Basilica di San  Mauro”, tra le chiese più belle del nostro  territorio e costituire una rete delle scuole che aderiscono al progetto attraverso la Rete Nazionale de La scuola adotta un monumento®. Inoltre, i ragazzi coinvolti, saranno impegnati a partecipare  ad un concorso attraverso la creazione di un video di 3 minuti che verrà poi pubblicato nell’Atlante dei Monumenti Adottati, nell’apposita sezione web che verrà dedicata al progetto e nel gruppo Facebook Scuola Viva Campania/La scuola adotta un monumento. Questo farà si che gli alunni vedranno il loro lavoro “pubblicizzato” e “valorizzato” attraverso il web strumento ormai necessario per approcciare direttamente con le nuove generazioni.

  • Tematica affetti e amicizia: Quel fantastico peggior anno della mia vita (lunedì 27 novembre sede centrale e martedì 28 novembre sede succursale).
  • Tematica shoah: Il viaggio di Fanny (martedì 23 gennaio sede succursale e mercoledì 24 gennaio sede centrale).
  • Tematica affetti familiari e diritto dei minori: Sicilian ghost story (giovedì 22 marzo sede centrale e venerdì 23 marzo sede succursale).

Classi coinvolte: 5^ elementare e scuola secondaria 1° grado

Proiezioni previste: tre

Premessa

Nel quadro dei progetti di arricchimento dell’Offerta Formativa, anche quest’anno viene proposta l’attività di Cineforum che nasce dall’esigenza di avvicinare gli alunni ad una forma particolare di espressione artistica qual è il cinema, considerando che spesso i nostri discenti “consumano” le immagini senza disporre di elementi per la riflessione.

Il Progetto, quindi, avrà lo scopo di contribuire a sviluppare negli alunni una propria capacità critica e di rielaborazione delle informazioni dei concetti acquisiti, inoltre, attraverso l’attività di riflessione e approfondimento anche la capacità di esprimere il mondo delle proprie emozioni e dei propri sentimenti.

Il progetto è articolato in due parti:

  • Visione del film con relative conversazioni e riflessioni;
  • Parte didattica da realizzare in classe prima e dopo la visione;

L’approccio con il film è interdisciplinare perché saranno evidenziati i collegamenti con le varie discipline, prestando particolare attenzione, dove sarà possibile, al binomio libro –film, per cogliere le eventuali differenze e proporre, come momento di confronto e approfondimento, la lettura del libro stesso o di alcune sue pagine.

Leggi tutto: Cineforum